Fine Estate

Le spiagge, svuotate dal peso degli uomini, riprendono a respirare. In tutte le cose c'è un'aria di smobilitazione, e i ritardatari sembrano fuori posto, scontrosi, fuori tempo massimo. Il mare torna ad essere essenzialmente solo, senza la nostra voglia di riposo a fare da ingombro. Nelle geometri essenziali delle foto si dipana il finale di un'altra estate.

Ritratti a Fumetti

Ci sono in Italia decine di scuole di fumetto e centinaia di fumettisti. Ogni regione, ogni città ha una sua piccola storia. Roma e Milano in testa, ma anche Firenze, Arezzo, Padova. Disegnatori, coloratori, chinatori: ogni tavola il prodotto di una coralità di artisti. O anche di uno solo. Ogni tavola un capolavoro di ricercatezza, studio, ricostruzione storica, o anche semplice trasposizione dei ricordi del disegnatore. Fumetti da collezione, costosi, artistici; o da leggere in treno, di consumo, da dimenticare sull'autobus. Tutto e il suo contrario passa dai tavoli dei fumettisti italiani, spesso giovani e giovanissimi. In questi ritratti li vediamo disegnare in piccoli studi, taverne, cantine, camere da letto. Il mondo immaginato con una lampada da tavolo per compagna. Visti spesso dall'alto, quasi trasformati nei loro stessi disegni, piatti sulla pagina. Theo Caneschi – Firenze: lavora principalmente per la Francia con fumetti d'ambientazione storica che disegna con l'aiuto di manuali di storia dell'arte. Ogni albo gli richiede circa un anno di lavoro.